Chi è Iaia?

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna delle quattro cose. Giulia, per gli amici Iaia, è nata il 12-12 alle 12. Il suo nome è formato da dodici lettere ed è la dodicesima nipote. Si è convinta di essere il motivo della fine del mondo nel 2012. Ha 12 Progetti Visivi Fotografici e più di dodici siti. Ama un uomo che parla giapponese e dà un nome nipponico a tutte le cose che la circondano. Ascolta Hisaishi e Sakamoto e guarda film orientali ma ama Burton e Lynch. Nella sua testa ci sono soltanto cattivissimi nani da giardino e conigli bianchi immaginari. Lei vive a Wonderland.

Colleziona borse alla moda e fobie. Segue il bianconiglio e ferma il tempo con le sue fotocamere che si chiamano Juni e Niju.
Scrive storie non sense, fiabe macabre e racconti sdolcinati. Trascorre le sue giornate cucinando cibo a volte strano, ma anche dolcetti come cupcake e muffin; dando loro dei nomi e inventando storie. Sogna di vivere in un posto chiamato Kokoroland dove ci sono soltanto cose a forma di cuore e gente di cartone disegnata da lei. E’ vegetariana perchè non mangia mai i suoi amici e anche le uova lo sono. Hanno un significato mistico e filosofico nella loro imperfetta rotondità. Non è una scrittrice. Non è una cuoca. Non è una fotografa. Non è una grafica. Non è una fumettista. Non è un avvocato. Non è un dottore. Non è neanche un’idraulica. Lei non è brava a far niente.

Lei è Giulia e niente altro.

Ha anche un blog. Non è un food blog però. Sono fumetti ed etti di fumo che vi accolgono nella sua cucina. Aperta a tutti. Perchè le piace essere socievole nel virtuale. Nel reale si concede una sfrenata e idilliaca sociopatia.

Annunci

Trackbacks

  1. […] nasce il 17 Aprile perchè esattamente tre anni fa sono tornata bambina e rinata. Io sono Iaia, una bimba un po’ cresciuta. Mia mamma al pomeriggio quelle poche volte che stavamo insieme […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: